museo-focarazza-santa-caterinaIl Museo della Focarazza di Santa Cristina si trova nell’omonima frazione, nel comune di Roccalbegna.

Inaugurato nel 1987, il museo ha sede nei locali di un ex laboratorio di un fabbro, ed è dedicato alle tradizioni del territorio del Monte Amiata.

Due sale espositive compongono il museo e raccontano le tradizioni del Monte Amiata, la prima sala riguarda la vita quotidiana e il lavoro in campagna tra il XIX e il XX secolo, qui si trova anche una interessante collezione dedicata al fuoco con strumenti del carbonaio, del fabbro, del fornaciaio, molto interessanti anche i pannelli riguardandi gli alberi, le castagne e la collezione di recipienti in terracotta e brocche, nonché gli oggetti destinati ai riti sacri.

La seconda sala è invece completamente dedicata alla “Focarazza di santa Caterina” l’antico rito del fuoco celebrato ogni anno a Santa Caterina il 24 Novembre, qui si trova lo “stollo”, il tronco di cerro conteso tra le contrade del paese, una splendida collezione fotografica, composto da 45 foto in bianco e nero commissionate dall’Archivio delle Tradizioni Popolari della Maremma Toscana nel 1982, e la collezione personale di foto di Alessandro Giustarini (ex sindaco di Roccalbegna).